E’ giunto il momento di ritrovarci tutti insieme per la chiusura di questa entusiasmante campagna elettorale.

Ho sentito spesso associare l’aggettivo ‘faticosa’ a questa parola. Stentavo a crederci, essendo abituato a girare molto per lavoro.

Abbiamo girato tutta la provincia, ascoltato tantissime persone e stretto altrettante mani. Ognuno aveva qualcosa da dire, un malessere da esprimere o un’idea nuova da portare a Palermo.

È stato fisicamente provante.

Per il mio carattere e per il lavoro che faccio sono abituato ad ascoltare molto spesso l’opinione di altre persone e lo faccio con piacere. Penso che, a volte, sia molto meglio ascoltare che parlare.

Ho una bella squadra al mio fianco, molti ragazzi giovani e pieni di gioia, ma soprattutto voglia di fare, che hanno visto in me la possibilità di essere rappresentati davvero, speranza che molto spesso hanno visto delusa.

Quando abbiamo deciso di accettare la sfida eravamo consapevoli di doverci misurare con una cosa completamente nuova per noi, ma la passione ha subito preso il sopravvento.

Quella stessa passione che ognuno di noi mette nel suo lavoro, quella passione che ho visto negli occhi di tante persone e tanti amici che mi hanno supportato e, con i loro sorrisi, non mi hanno fatto sentire il peso dei tanti impegni.

Passione, onestà e impegno.

Questo voglio promettervi con la massima serietà.

Queste sono le cose che hanno contraddistinto la mia vita privata e professionale e che ho deciso di mettere oggi a disposizione dei miei concittadini.